• +39 0761 456552

  • +39 389 3405533
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Le più antiche notizie di questa stirpe - cognominata anche di Carlo, de Carlo e Carlo - si hanno a Genva e risalgono al 1251, anno in cui in marchese Emanuele di Clavesana concedeva in feudo a Ruberto del Carlo la metà della terra di Onza. Nel 1380 Luchino fu Priore del Magistrato di guerra e nel 1389 ricorprì la carica di Anziano del Comune. Nel 1414 formarono uno dei settantaquattro Alberghi di Genova, che erano consorterie di famiglie nobili al Governo della città.Col volger dei tempi la Casata del Carlo si divise in più rami uno dei quali si stabilì in Toscana. Fiorì, particolarmene, a Firenze, Siena, Lucca e contado, dove era già ed affermata già nel secolo XVI. Dette i natali a ragguardevoli personaggi, fra i quali emerge Torello del Carlo, rinomato scritto re del secolo scorso, autore fra l'altro dell'opera intitolata "Studi storici lucchesi". La Casata ebbe ramì notevoli anche nel Lago di Como, nell'Emilia e negli Abruzzi. Arma: "d'oro, alla fascia bendata, sormontata da una torre murata accostata da due stelle a sette raggi, il tutto di rosso."

Istituto Araldico Coccia" - Firenze - Borgo San Croce
© La Grata Ristorante Camping di Del Carlo Waniurka Doris e C. s.a.s.
01010 Gradoli (VT) Italy - Via Lungolago 9 - Loc. La Grata
IT 01328740566